domenica 21 dicembre 2014

Breve, ma intensa presentazione.

Ho pensato e ripensato a quale sarebbe stato il contenuto del mio primo post, potevo scegliere un argomento di cronaca molto dibattuto,  buttarmi su una citazione letteraria o su una citazione musicale ed invece sono continuamente interrotta dal mio figlio più piccolo che vuole le coccole.
Ha 4 anni e la sua richiesta, sopratutto di domenica mattina, non solo è perfettamente legittima, ma assolutamente da soddisfare.
Quanti di noi nella continua corsa quotidiana si fermano a coccolare i propri figli? Quanti di noi si fermano un attimo per ascoltarli o anche solo per abbracciarli? Quanti di noi si fermano a guardarli negli occhi?
Soprattutto in questo periodo, nel quale per definizione dovremo essere tutti più buoni, invece che affollare gli ipermercati trascinandoci dietro quasi di peso bambini urlanti e capricciosi, prendiamoci un momento per stare con loro, portiamoli ad un laboratorio, sulle giostre o semplicemente sediamoci accanto a loro e leggiamo loro un bel libro.
Momoblu

Nessun commento:

Posta un commento