lunedì 26 gennaio 2015

Cos'è la sinistra?

Sono un po' confusa sull'argomento!
#Tspiras fresco vincitore, direi scontato, delle elezioni greche, che vaneggia la fine dell' austerity, l'uscita dall'euro, che tuttavia deve forzatamente allearsi con il centrodestra?
#Renzi il cicerone della Merkel, fiero sostenitore dell'Europa e della moneta unica, l'uomo sulla banconota da 80 euro, il rottamatore, come ama, anzi amava definirsi, che tuttavia ha stipulato il patto del nazareno con Berlusconi, uomo politico non certo di primo pelo?
#D'Alema il radical chic del quasi defunto Pd, assolutamente incapace di sostenere un dibattito politico con Marine Le Pen massima esponente del nazionalismo francese?
Che la sinistra, italiana e greca, necessiti di qualche seduta dallo psicologo per riscoprire la propria identità, ammesso che ne abbia ancora una?
Se ha bisogno, obbligatoriamente, della destra per poter governare bhe continuare a chiamarsi sinistra non è un controsenso, o no?

Nessun commento:

Posta un commento