giovedì 15 gennaio 2015

Ed io che pensavo che fosse la moglie a scrivere i tweet a Renzi!

Mi pareva fosse la conseguenza più logica dato che insegna italiano, latino, storia geografia.
Le mogli dei politici solitamente giocano un ruolo molto importante, se non addirittura fondamentale, nella vita dei loro mariti, vedi Hillary Clinton, Michelle Obama per citarne qualche esempio conosciuto.
Da un uomo che sceglie la lettera A, come Agnese, quando partecipa come concorrente al gioco televisivo "La Ruota della Fortuna", mi aspettavo che coinvolgesse maggiormente sua moglie.
Insomma dovrebbe essere ormai chiaro a tutti gli uomini che in ambito lavorativo le prime a tradirli sono le segreterie e le collaboratrici, sopratutto se non vengono pagate, come nel caso della ghost writer Andrea Marcolongo, o peggio se vengono mollate per una più carina, più giovane, più disponibile.
Lui vive a Roma, non ha imparato nulla dalla vicenda di "Mafia Capitale"?


Nessun commento:

Posta un commento