venerdì 23 gennaio 2015

Il beneficio del dubbio

te lo concedo solo perchè attualmente sei solo indagata per infanticidio, per truffa nei confronti dell'assicurazione, in un'inchiesta ben più ampia che coinvolge medici, avvocati, insomma faresti parte di una vera e propria rete criminale.
Tu come me, sei madre, e mi chiedo come può tuo figlio non valere nulla o meglio valere quanto il risarcimento di un'assicurazione?
Come puoi tu madre consapevolmente provocare un incidente, mettere a rischio non solo la sua vita, ma anche quella dell'altra tua figlia che poteva rimanere senza di te, partorire e non avere un minimo, piccolissimo ripensamento di fronte al medico, consenziente, che non fornisce assistenza a TUO FIGLIO?
Come puoi averlo messo al mondo per poi disfartene così alla leggera come se fosse solo un dente da togliere?
Non lo hai mai sentito muoversi, scalciare, non lo hai visto neppure per un momento dopo il parto?
Possibile che quella piccola vita indifesa, che fino ad un attimo prima dipendeva da te, non contasse effettivamente nulla?
Forse ha ragione chi vuole istituire una patente per diventare genitori, forse si eviterebbero tante vittime innocenti.


Nessun commento:

Posta un commento