venerdì 13 febbraio 2015

Io a S.Valentino invidio i single!

Noi che viviamo in coppia, non possiamo nemmeno per un attimo pensare di trascorre la giornata aggirandoci in casa in pigiama, ascoltando musica, leggendo un libro o semplicemente oziando, mangiando ciò che più ci piace senza preoccupazioni.
I single non devono fare nulla di nulla, mentre noi accoppiati siamo sottoposti, fin dalla fine di gennaio, ad un sottile, insistente, subdolo, strisciante martellamento su:
1.dove e come  festeggiare la serata romantica, che poi tanto romantica non sarà visto che i ristoranti, da quelli più cool a quelli più economici, passando per le trattorie di paese con le tovaglie a quadretti bianchi e rossi, saranno presi d'assalto da altre coppie come noi, quindi dite pure addio all'atmosfera intima e romantica, rimarrà giusto il lume di candela, che, vista l'alta concentrazione in uno stesso luogo, assumerà l'inquietante forma di un cero;
2. cosa indossare per l'occasione, assolutamente vietati i soliti vestiti e la solita biancheria, ormai stinta dai frequenti lavaggi, le commesse dei negozi di intimi accoglieranno volentieri sia gli uomini imbarazzati, di cosa non si sa visto che al momento cruciale si fanno pochi scrupoli, che donne sull'orlo di una crisi di nervi perchè, ovviamente, il completino che veste il manichino, esposto in vetrina tra mille cuori rossi, una volta indossato, alla luce impietosa dell'angusto camerino, rivelerà tutte le imperfezioni, nascoste, visto il periodo, da spessi strati di vestiti;
3. cosa regalare, mentre le donne sono previdenti e, molto probabilmente, lo hanno acquistato durante i saldi di inizio gennaio, la maggior parte degli uomini si ridurrà all'ultimo minuto con in rischio non solo di non trovare nessuna scatola a forma di cuore di Baci Perugina, ma anche di presentarsi con un mazzo di rose appassite, pagate a caro prezzo perchè erano le ultime rimaste.
Quindi cari single approfittate dell'occasione per rilassarvi!




Nessun commento:

Posta un commento