domenica 8 marzo 2015

#8marzo 2015: Lettera aperta alle mamme, presenti e futute, di maschi

Care mamme, presenti e future, di maschi
in questo giorno, così speciale ed importante per voi donne, vorrei che foste coscienti della responsabilità che grava sulle vostre spalle nel crescere e nell'educare i vostri figli.
Vorrei che vi fermaste un attimo a riflettere su cosa trasmetterete o state trasmettendo ai vostri figli che saranno gli uomini del futuro.
Vorrei che insegnaste loro, fin dai primi passi nel mondo, che la loro mamma, prima di tutto una persona e come tale va rispettata come ogni creatura piccola o grande, animale, vegetale o umana che vive su questo pianeta.
Vorrei che insegnaste loro che la vita, bella o brutta, è un cammino, con ostacoli più o meno difficili da superare, è un bene prezioso per ogni essere umano, senza distinzione di sesso, razza o religione.
Vorrei che insegnaste loro a non percorrere nè a cercare scorciatoie, per aggirare i problemi, per il solo fatto di essere nati maschi.
Vorrei che insegnaste loro a lavorare duramente e con impegno costante per raggiungere un obiettivo, a non accettare compromessi, solo in virtù di essere un uomo, a discapito di una donna.
Vorrei che insegnaste loro che i rapporti d'amore o d'amicizia hanno un valore e non possono essere gettati come immondizia.
Vorrei che insegnaste loro a non credere a chi dice che è giusto ingannare o ferire una donna perchè è così che si comporta un vero uomo.
Vorrei che insegnaste loro ad essere uomini migliori dai quali una donna non deve avere nè timore nè soggezione.
Vorrei che insegnaste loro che una donna non è il nemico da combattere, ma la parte migliore di loro stessi.
Vorrei che insegnaste loro a combattere accanto alle donne per vincere l'odio, la violenza e l'ignoranza che sono i veri nemici dell'umanità intera.
Vorrei che insegnaste loro a costruire insieme alle donne un mondo migliore affinchè un domani i loro figli, bambine o bambini, possano liberamente crescere.
Buon 8 marzo


2 commenti: