giovedì 26 marzo 2015

Il male sta vincendo sul bene?

Napoli: rapina in un supermercato, due morti nove feriti, gli autori sono due carabinieri.
Germanwings: il copilota. Andreas Lubitz, ha deliberatamente fatto schiantare l'Airbus A320 contro una montagna, provocando la morte di 150 persone, tra le quali un'intera scolaresca e due neonati.
Hudston, cittadina della Florida: un bambino tredicenne spara al fratello di 6 anni, nel corso di una banalissima lite, poi rivolge l'arma a se stesso uccidendosi.
Bambini legati tra di loro da vincoli inscindibili, persone appartenenti a quelle categorie che dovrebbero garantire la nostra sicurezza e proteggerci, persone all'apparenza modello, affidabili, preparate, nelle cui mani altre persone, ciecamente, mettono la loro vita.
Ma improvvisamente qualcosa cambia, un click, un guizzo, una parola, una sensazione e tutto si capovolge, i ruoli si invertono, e ciò che era prima viene cancellato in un attimo di lucida, consapevole, normale follia.
Viene valicata quella linea rosso di non ritorno che separa il bene dal male, al di là della quale c'è solo distruzione, morte e dolore per i sopravvissuti.
In questo turbine nel quale si è trasformata la nostra attuale vita, forse dobbiamo fermarci un attimo a pensare, a riflettere seriamente sulle origini di questi gesti compiuti da bambini e persone normali che improvvisamente, senza alcuna ragione apparente, svelano il loro lato più oscuro ed intimo, trasformandosi in spietati carnefici ed a volte in vittime.



2 commenti:

  1. Si dice che gli esseri umani non imparano da Amore, Schopenhauer ha detto che la felicità è negativo non aggiungere l'intelligenza e il dolore è un bene perché ci costringe a pensare a come porre fine alle sofferenze, ma la sofferenza è nella nostra vita quotidiana e non possiamo sbarazzarci di esso o imparare da esso o evolvere, quindi questo è solo un piccolo passaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli ultimi tempi però gli uomini sembrano orientati solo verso il male, sembra che non imparino dai loro errori e ciò è preoccupante.

      Elimina