lunedì 30 marzo 2015

Io sto con Luciana

non perchè sia una sua ammiratrice, al contrario spesso la trovo eccessivamente volgare, di cattivo gusto e sopra le righe, ma ha il coraggio, forse dato dal fatto di essere una comica satirica, di dire la verità, anche se alcuni credono non lo sia.
E' infatti evidente che solo i comici hanno il coraggio di scoperchiare il vaso di Pandora-Italia, un po' come ha fatto Grillo paragonando Renzi al co-pilota Lubitz.
Come avevo già scritto in un mio precedente post, ha più che ragione quando afferma di essere stupita del fatto che le suore di clausura abbiano una pagina Facebook, direttamente gestita dalla Madre Superiora, ciò stride terribilmente con la funzione stessa della clausura che è quella di offrire, tramite il personale sacrificio spirituale e fisico, la propria persona a Dio.
La giustificazione data dall'ordine delle Clarisse Capuccine di Napoli, ovvero che la sig.ra Litizzetto ha una visione arcaica di loro, non solo fa acqua da tutte le parti, ma somiglia molto ad un'arrampicata sugli specchi.
Forse chi dovrebbe rispolverare la dottrina cristiana non è la comica, mi auguro che la Madre Superiora non replichi una seconda volta, ma rimanga in religioso silenzio, come dovrebbe fare una suora di clausura.

Nessun commento:

Posta un commento