sabato 18 aprile 2015

E Pinocchio ebbe l'approvazione di Lucignolo

ma arriverà il giorno in cui si sveglieranno con due enormi orecchie d'asino e dubito che Pinocchio possa essere salvato dalla Fata Turchina.
Nel Paese dei Balocchi siamo tutti obbligati ad essere belli, buoni, bravi, solidali, europeisti, altruisti, pro euro  tout court pena l'allontanamento e l'isolamento.
Vietato dire che la crisi economica porta alla disperazione ed al suicidio, è lecito poter morire solo di fame, di freddo e di malattie fuggendo da una paese flagellato dalla guerra, a bordo di un barcone fatiscente in mezzo al mare in tempesta.
Vietato dire che è in atto una vera e propria persecuzione religiosa nei confronti dei cristiani, il politicamente corretto impone che venga definita solo genericamente come violenza perpetrata da uomini senza scrupoli nei confronti dei più deboli ed indifesi.
Vietato non voler mettere a disposizione strutture per accogliere i profughi, vietato dire che c'è l'emergenza sfratti per moltissime famiglie, nelle quali sono presenti minori, anziani e disabili, della quale nessuno si occupa, nonostante la scadenza della proroga prevista dal Governo nel Decreto Milleproroghe si avvicini insorabilmente, 28 luglio.
Vietato dire che la nostra sicurezza nelle città e presso i luoghi istituzionali non è garantita, nella maggior parte dei casi, dalle forze dell'ordine, ma da società di vigilanza privata.
Vietato dire che l'Expo2015 è stata la mangiatoia di quasi tutti quelli che vi hanno partecipato.
Vietato dire che non si vuole fare volontariato, si rischia di essere catalogati come nullafacenti, bamboccioni o peggio choosy.
Vietato essere italiani.


Nessun commento:

Posta un commento