sabato 4 aprile 2015

#JeSuisUnChrétien

Je suis Charlie Hebdo
Je suis Bardo
Je suis Tunisien
Je suis Kenyan
ma
nessun potente
dal presidente Obama
a Papa Francesco
al Presidente del Consiglio Renzi
ai politici italiani e di tutto il mondo 
urla con forza 

Je suis un Chrétien

solo un lieve, timido, impaurito mormorio 
quasi a volersi scusare, a voler nascondere quasi a rinnegare ciò che siamo.
Non lasciamoli vincere
non lasciamo che il sacrificio dei martiri cristiani sia stato invano
non piangiamo la nostra morte prematura.


1 commento:

  1. È possibile applicare agli assassini dell' IS il perdono cristiano? “Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l’altro a sinistra. Gesù diceva: “Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno” (Lc 23,33-44)

    RispondiElimina