lunedì 6 aprile 2015

#PerNonDimenticare

6 Aprile 2009

doveva essere un giorno qualunque

3.32

il terrore trasforma i sogni nell'incubo infinito

Mw 6.3

un boato mai udito
una scossa tremenda infinita
si levano dalla ferita della terra dell'Aquila
una ferita ancora aperta e pulsante
tutto crolla
urla di dolore


309 vittime

addormentate per sempre
che mia dimenticheremo


Nessun commento:

Posta un commento