lunedì 11 maggio 2015

Dott.ssa, criminologa, Bruzzone si esiste solo se la vedono in TV

e dovrebbe sentirsi non offesa, ma lusingata di essere stata imitata da Virginia Raffaele, che ricordo ha fatto un' esilarante imitazione, peraltro riuscitissima, di Belen.
E' il prezzo da pagare quando si accetta di comparire in tutti quei programmi che vengono presentati come d'attualità e di approfondimento perchè definirli di mero intrattenimento, un po' macabro e pure morboso, per famiglie non è, al solito, politicamente corretto.
Se non le piacciono le luci sfavillanti della ribalta, può semplicemente rifiutare le ospitate televisive, nessuno immagino gliele impone, e tornare semplicemente ad esercitare la sua professione nell'anonimato, come fanno tanti altri professionisti.
La preparazione, la bravura e la competenza non dipendono, almeno in certi settori, da quante persone la riconoscono e le chiedono l'autografo per strada, ma da come viene affrontata una determinata questione.
Le ricordo inoltre che siamo in un Paese in cui vige ancora, seppur non so per quanto, la libertà d'espressione ed è altamente probabile che, con tutte le cause pendenti nei Tribunali, ormai al collasso grazie alle ultime riforme, la sua, presunta, querela, venga archiviata per inesistenza del reato.
Meglio non spendere soldi in onorari di avvocati, se non sbaglio ha appena concluso felicemente un divorzio, lo ha ampiamente reso pubblico sui social network a dimostrazione della sua sportività, continui pertanto a dimostrare la sua intelligenza, ci faccia una risata e si goda un drink, magari in compagnia delle amiche.

Nessun commento:

Posta un commento