sabato 6 giugno 2015

(Ieri) Ultimo giorno di scuola

per il mio primogenito che ora, per la prima volta negli ultimi 9 mesi, può dormire senza avere il pensiero, quando si alzerà di dover fare i compiti e potrà dedicarsi alla sua attività preferita FARE SOLO IL BAMBINO.
Nei prossimi tre mesi non ci saranno sveglie che suonano impietose alle 7, liti per alzarsi, vestirsi, fare colazione ed uscire di casa abbastanza in tempo per arrivare prima che suoni la seconda campanella.
Nei prossimi tre mesi la sua vita non ruoterà esclusivamente intorno alla scuola ed al suo corollario di spiegazioni, lavagne piene, schede da compilare, quaderni da riempire, matite da temperare, penne cancellabili mordicchiate, gomme distrutte, ricreazioni, liti e giochi tra compagni, mensa affollata con cibo non sempre appetibile e stanchezza, tanta, tanta, stanchezza perchè per stare al passo si deve essere campioni olimpionici di salto agli ostacoli e velocista nei 100 metri.
Nei prossimi mesi finalmente anche mamma e papà ritorneranno a fare SOLO MAMMA E PAPA'.
Nei prossimi mesi correremo, giocheremo, andremo a fare passeggiate in bicicletta, andremo in piscina o al parco o in biblioteca a scegliere un libro o un dvd o un audiolibro, vedremo gli amici e trascorreremo del tempo con loro, insieme a i nonni mangeremo in gelato o nuoteremo al mare o staremo insieme.
Nei prossimi tre mesi SEMPLICEMENTE VIVREMO e speriamo che settembre e la #buonascuola arrivi il più tardi possibile.


Nessun commento:

Posta un commento