sabato 22 agosto 2015

Il funerale (mancato) del Capitano Ultimo

Dura da un paio di giorni l'indignazione per i funerali, stile circense-padrino italo americano, del boss dei Casamonica celebrati a Roma, meglio nota, alla luce degli ultimi scandali, come Mafia Capitale.
Fior fiore di commenti, editoriali, articoli, per sottolineare non solo il gusto particolarmente kitsch, ma anche probabili violazioni del codice penali e presunti abusi di potere.
L'ironia sul lancio di petali di rose dall'elicottero vola sulla rete ed occupa i palinsesti.
Chi giustifica, chi condanna, chi scomoda i mancati funerali di Piergiorgio Welby dando vita ad infuocati dibattiti, insomma il solito carrozzone mediatico per dare voce al nulla, per far dimenticare, se mai qualcuno se ne fosse accorto, tra il gozzovigliare, i selfie in riva al mare e le meteo bufale, che il Capitano Ultimo è stato rimosso dal Noe, ovviamente normale avvicendamento, recita la versione ufficiale, fatta passare silenziosamente in una normale giornata estiva.
Ma Ultimo non è morto quindi nessuno scoop, avanti la prossima notizia da acchiappa click, nel frattempo celebriamo il funerale di giustizia ed onestà, senza troppo clamore, potremmo infastidire malaffare e corruzione che non sono stati invitati a partecipare alle esequie.


Nessun commento:

Posta un commento