sabato 31 ottobre 2015

Disastri che non fanno notizia

E' da questa mattina alle 9 che seguo la notizia della scomparsa dell'aereo russo, ma nell'era tecnologica dell'immediato, del tutto subito, stranamente gli aggiornamenti sono pochi, frammentari, discordanti.
Non posso fare a meno di notare che quando precipitò l'aereo tedesco della compagnia aerea Germanwing ne fu data ampio risalto mediatico fin dai primi momenti, le notizie e le immagini si susseguirono velocemente così come rapidamente sia il Presidente francese Hollande che la Cancelliera tedesca Merkel giunsero sul luogo della tragedia.
In poche ore e per lungo tempo fummo bombardati di ogni genere di particolare.
Ma oggi, bhe oggi le notizie arrivano dosate con il contagocce, è possibile leggere qualcosa sui mass media stranieri, le testate giornalistiche italiane si occupano prevalentemente della festa di Halloween e della solita, squallida, tragicomica, politucola italiana, a nessuno pare importare della morte di circa 200 passeggeri, nessuno è particolarmente preoccupato.
Forse perchè sono russi?
Forse perchè la zona del Sinai è una zona calda?
Non sto formulando nessuna teoria complottista, semplicemente descrivo l'evidenza dei fatti, sotto agli occhi di tutti.
Vedremo nei prossimi giorni.
R.I.P



Nessun commento:

Posta un commento